Stato Patrimoniale - Attività

Descrizione Parziali Totali
Cassa  €  1.657,38  €  1.657,38
Banche    €  220.492,26
Banca Intesa  €  14.648,34  
BCC di Basiliano - Cassa Ter  €  58.461,55  
B.C.C. Bassa Friulana - Prima Cassa  €  139.810,27  
C/C postale n.11268331  €  7.572,10  
Partecipazioni per B.C.C. Bassa Friulana  €  155,00  €  155,00
Beni strumentali (reg.cespiti):    €  2.210.592,90
Costruzione "Una Finestra sul Futuro"   €  1.562.312,17  
Impianti cucina, lavanderia e stireria  €  48.522,00  
Impianto fotovoltaico  €  76.175,00  
Automezzi e autovettura  €  93.515,76  
Mobili e arredi  €  191.895,50  
Macchine d'ufficio e software  €  16.493,02  
Attrezzatura  €  36.358,67  
lascito testamentario: ex ufficio collocamento,  €  142.977,87  
area esterna edificio - terreno  €  41.884,95  
sofware e licenze  €  457,96  
Rimanenze oggetti finali    €  200,00
Rimanenze oggetti  €  200,00  
Depositi cauzionali  €  -   €  - 
Crediti vari :    €  81,58
Crediti vari :  €  81,58  
Crediti d'imposta  €  -   
Crediti vs/ clienti :    €  172.345,05
Crediti vs/ AAS n.3 per prestazioni  €  142.298,50  
Crediti vs/ AAS n.4 per prestazioni  €  10.304,00  
Crediti vs/ AAS n.5 per prestazioni  €  6.832,00  
Crediti vs/privati per prestazioni  €  12.910,55  
     
crediti vs/ terzi per ipoteca pagata   €  -   
     €  3.376,39
risconti attivi  €  3.376,39  
Totale Attivita'    €  2.608.900,56

Stato Patrimoniale - Passività

Descrizione Parziali Totali
Fondi beni strumentali:     €  525.863,71
Fondo struttura Una Finestra sul Futuro  €  88.155,02  
Fondo lascito testamentario  €  99.600,66  
Fondo automezzi  €  77.271,02  
Fondo impianti specifici  €  86.609,44  
Fondo mobili e arredi  €  143.633,55  
Fondo macchine ufficio e software  €  10.995,98  
Fondo attrezzatura  €  19.598,04  
Fondo T.F.R.  €  8.567,33  €  8.567,33
Fondo x costruzione, mobili e attrezzature  €  1.501.754,61  €  1.501.754,61
Debiti:     
creditori diversi  €  -   €  - 
debiti di finanziamento  €  2.332,42  €  2.332,42
debiti vs/fornitori    €  55.519,79
debiti vs/ fornitori: F.A.I., Ica S., Marchi, ecc.  €  47.352,36  
debiti vs/fornitori x fatt.da ricevere  (AMGA, ecc  €  8.167,43  
debiti diversi    €  13.941,82
debiti vs/ dipendenti - ratei passivi  €  4.229,36  
debiti vs/ dipendenti per saldo dicembre 2017  €  3.100,70  
debiti vs/ IRPEF dipendenti  €  1.672,45  
debiti vs/Erario x R.A.  €  225,83  
debiti x quote TFR da liquidare  €  2.251,48  
debiti vs/INPS  e INAIL  €  2.462,00  
imposta sostitutiva TFR e INAIL  €  20,83  €  20,83
Totale passività     €  2.108.000,51
Risultato esercizi precedenti 1996/2016    €  485.806,20
Risultato esercizio 2017    €  15.093,85
Totale a Pareggio    €  2.608.900,56

Conto Economico - Entrate

Descrizione Parziali Totali
Quote Associati:    €  1.495,00
Quote Associative  €  1.495,00  
Incassi iniziative varie:     €  21.129,24
 - Incassi  Feste, S.Simone, mercatini  €  10.566,86  
 - Incasso per Soggiorni vari con disabili  €  10.562,38  
Prestazioni presso struttura :    €  669.897,02
prestazioni ad associati, sollievo  €  24.600,20  
prestazioni a convenz. Con AAS n.3 Diurni  €  103.463,00  
prestazioni a convenz.  AAS n.3 residenz  €  397.708,00  
prestazioni a convenz.  AAS n. 4 residenz  €  40.880,00  
prestazioni a convenz. con AAS n.3 trasporti  €  1.616,00  
prestazioni a convenz.  AAS n.5 residenz  €  40.880,00  
prestazioni a convenz. AAS n.3 soll/emergen.  €  60.749,82  
Contributi :    €  31.508,76
Contributi da Associati, assoc., ditte e privati  €  22.615,20  
proventi diversi  €  1.203,56  
Contributi vari (banche, ditte, ecc.)  €  7.690,00  
Contributi Pubblici    €  39.846,20
Contributi GSE  €  8.124,06  
Contributi 5 x 1000 IRPEF 2015  €  13.130,86  
Contributi da Comuni  €  18.591,28  
plusvalenze patrimoniali  €  1.000,00  €  1.000,00
sopravvenienze attive ordinarie  €  251,76  €  251,76
sopravv.attive straordinarie  €  385,76  €  385,76
Rimanenze finali oggetti   €  200,00  €  200,00
arrotondamenti attivi  €  6,13  €  6,13
Interessi bancari attivi  €  20,40  €  20,40
Totale Ricavi    €  765.740,27

Conto Economico - Uscite

Descrizione Parziali Totali
Costi per utenti disabili  €  12.243,72  €  12.243,72
Rimanenze oggetti 2016  €  150,00  €  150,00
Costi per iniziative varie:    €  9.866,35
costi per San Simone, Feste e mercati  €  9.866,35  
Costi del personale per associazione:    €  64.657,06
Costo del personale per dirett, segret.e pul.  €  39.859,49  
spese del pers (copert.IRPEF 5 x mille 2015  €  8.446,66  
Contributi per dirett., segret. e pulizie  €  12.591,92  
quote TFR previd. Complementare  €  2.251,48  
quote T.F.R. dipendenti   €  1.507,51  
Costi per iniziative associative:    €  24.235,95
 - piscina, palestra, gite, ecc.  €  1.890,21  
 - soggiorni con disabili  €  11.465,04  
 - profess. prog. A caccia di farfalle (irpef 5%°  €  1.120,09  
 - professionista prog. A caccia di farfalle   €  6.440,01  
 - spese professionista per percussioni  €  2.720,60  
 - Progetti Innovativi vari con terzi  €  600,00  
Spese gestionali    €  36.137,16
Servizi vari   €  2.732,67  
Assicurazione per volontari  €  922,20  
Assicurazione infortuni per ragazzi  €  22,60  
Assicurazione per struttura e fotovoltaico  €  175,44  
Costi per sensibilizzazione Pr."Una Fin.s.F."  €  1.593,44  
rimborsi chilometrici a volontari  €  1.893,70  
Tasse e bolli automezzi  €  123,50  
Assicurazione automezzi e altro  €  1.137,33  
prestazioni professionali: avvocati  €  8.069,41  
consulenza studio fattibilità fondazione  €  4.703,10  
IMU  €  1.424,00  
IRES  €  644,00  
Elaborazione dati contabilità e paghe  €  9.064,60  
Cancelleria  €  1.329,08  
interessi passivi bancari  €  340,09  
Spese bancarie e c/c postale  €  460,21  
Valori postali e bollati  €  545,06  
spese condomin.x  Lascito testamentario  €  723,95  
altri oneri di gestione   €  -   
SIAE  €  232,78  
Costi per Beni strumentali sostenuti    €  22.229,85
Riparazioni e manutenzioni varie  €  18.141,46  
canoni di manutenzione  €  2.450,52  
Piccola attrezzatura   €  1.637,87  
Ammortamenti ordinari    €  21.939,65
ammortamenti beni immateriali  €  156,50  
ammortamenti beni materiali  €  6.042,46  
ammortamento automezzi  €  3.753,00  
ammortamento fabbricati strumentali  €  4.838,80  
ammortamento fabbricati civili  €  7.148,89  
Spese varie di gestione struttura    €  522.810,84
Servizi FAI  €  430.702,94  
Servizi FAI dirett:referente Cop. IRPEF 5%°  €  1.200,00  
Mensa  €  43.750,89  
Mensa copert. IRPEF 5 x mille  €  112,63  
materiali di pulizie e detersivi  €  11.471,49  
accordo con B.di Cividale  €  6.637,20  
Carburanti n. 2 Ducato, Panda e Agila  €  2.575,29  
Telefono e fax   €  1.970,92  
Illuminazione   €  10.715,18  
imposte smaltimento rifiuti   €  1.214,00  
Acqua   €  3.655,23  
Riscaldamento   €  8.805,07  
Altre spese di gestione:     €  36.375,84
sopravvenienze passive indeducibili  €  691,38  
contributi adassociazioni di volontariato  €  100,00  
sopravv. e insussistenze passive straordinarie  €  35.570,14  
Arrotondamenti passivi  €  14,32  
totale Costi    €  750.646,42
Risultato d'Esercizio 2017    €  15.093,85
Totale a Pareggio    €  765.740,27

Costi Presunti

Descrizione Costi presunti Totali
COSTI di gestione ospiti   €.  61.625,00
Costo per disabili e famiglie (Snaidero)  €.  8.000,00  
Costi x utenti assicurazione €.   825,00  
Costi x laboratori vari (legno, zerbini…)   €.  9.000,00  
Costi x progetti innovativi €.  5.000,00  
Costi x pers. 30%(amm/segr/pul/dir/inf) €.  25.650,00  
Costi per soggiorni e gite €.  13.150,00  
Costi per beni strum., rip.e manut.     €.  45.000,00
 COSTI di gestione associazione     €.  49.685,00
Costi per iniziative associazione €.  11.600,00  
Assicurazione struttura e associati €.  2.500,00  
Consulenza studio fattibilità fondazione   €.  3.000,00  
Attrezzatura informatica d’ufficio €.  2.600,00  
Costi per automezzi (assic., carbur, rip) €.  5.000,00  
Imposte comunali per raccolta rifiuti €.  1.600,00  
IMU IRES €.  2.124,00  
Spese di sensibilizzazione €.  2.500,00  
Cancelleria, postali, ecc. €.  2.050,00  
Testi specifici e corsi aggiornamento €.  3.000,00  
Assist. x contabilità e paghe €.  8.000,00  
Telef., luce, gas, pulizie, acqua 1/10 €.  2.800,00  
Spese condomin. x lascito test. €.  750,00  
Servizi vari (OSA, canoni…) €.  2.161,00   
Costi di gestione Struttura   €. 580.400,00
Servizi assistenziali F.A.I. €. 440.000,00  
Spese vitto €. 45.000,00  
Riscaldamento, acqua, luce, tel. 9/10 €.  25.200,00  
Costo x il personale dipendente 70% (amm/segr/pul/dir/inf) €.  59.700,00  
Totale uscite presunte   €. 736.710,00

 Entrate presunte

Descrizione Entrate presunte Totali
 Quote associative e integrative   €.  1.500,00
 Contributi Enti Pubblici   €.  35.150,00
Contributi e 5% IRPEF 2016 €.  12.000,00  
Contributi pubblici €.  7.000,00  
Contributi GSE €.  8.650,00  
Contributi Comuni €.  7.500,00  
 Prestazioni   €. 675.000,00
Prestazioni a Convenzione €. 660.000,00  
Prestazioni ad associati €.  15.000,00  
 Sopravvenienze attive   €.  200,00
 Contributi da associati    €.  6.700,00
 Contributi da privati e ditte   €.  7.600,00
 Incassi per iniziative associative   €.  10.560,00
totale entrate presunte   €. 736.710,00

  Codroipo, 20 marzo 2018

  Il Presidente Pontisso Dino

Il Bilancio consuntivo dell’esercizio 2017 mostra variazioni nelle cifre dei beni strumentali perché si è deciso di eliminare quelli non più in uso e sono stati acquistati alcuni elementi informatici, quali PC, stampanti o altro, per la nuova dipendente amministrativa, Diana.

Presso la Banche i saldi sono attivi, è stato restituito quasi interamente il mutuo (pari a 91 rate su 96), acceso presso la ex Banca di Credito Cooperativo della Bassa Friulana (ora Prima Cassa) a copertura finanziaria dell’impianto fotovoltaico. La situazione economica è positiva, nonostante la crisi economica generale che ha portato ad una diminuzione delle entrate e dei contributi sia pubblici sia privati. Continua ad essere erogato il contributo per l’impianto fotovoltaico dal GSE, quest’anno per €. 8.124,06.

I crediti vs/AAS n.3,4,5, Comuni e privati sono pari a €. 172.345,05 e si riferiscono alle prestazioni di accoglienza, attività, sollievo ed emergenza di ottobre novembre e dicembre.

Il totale dei beni di proprietà de La Pannocchia ammontano a €. 2.210.592,90. Rispetto all’esercizio precedente, è stato acquistato un computer e sono stati eliminati beni per quasi €.30.000,00, fra cui quelli presso i Nuovi Cittadini.

Il valore degli arredi e attrezzature, beni di proprietà della Pannocchia ed in uso ai ragazzi

 del CSRE, di circa €. 15.000,00 in origine, saranno regalati nel 2018 ai ragazzi disabili che frequentano il CSRE di Codroipo.

L’archivio esistente sarà trasformato in ufficio e un altro ufficio amministrativo per la gestione contabile amministrativa sarà costruito ex-novo con l’apertura di una finestra che darà sul lato ovest.

Tra i Crediti diversi non sono iscritti quelli relativi ai contributi richiesti ai comuni per i soggiorni estivi 2017 perché già erogati per €. 8.591,28, oltre ai €.10.000,00. Ci sono risconti attivi delle assicurazioni per €.3.376,39.

Nelle passività, la voce Fondo Spese per Costruzione, arredi e attrezzature per “Una Finestra sul Futuro” di €uro 1.501.754,61 è pari ai contributi erogati dal Ministero L.162/98, dalla Regione, Provincia e dai Comuni per la costruzione della struttura, approvata da tutti i partecipanti e di proprietà dell’associazione; esso costituisce una riserva intoccabile.

I fondi per beni strumentali sono dati dalle quote calcolate sull’eccedenza tra l’importo delle varie attrezzature acquistate ed i contributi pubblici ricevuti; si prosegue l’ammortamento della struttura e dei mobili e attrezzature per la Comunità residenziale per €. 21.939,65.

I debiti verso fornitori ancora da pagare sono di €uro 55.519,79 relativi a spese per servizi assistenziali, di ristorazione e pulizie, riscaldamento, luce, telefono e varie di dicembre. Quelli verso dipendenti e Enti contributivi sono pari a €uro 13.941,82, anch’essi relativi al mese di dicembre 2017 e comprensivi dei ratei per il 2017.

Il patrimonio netto di €. 485.806,20 é dato dalla somma algebrica dei risultati di gestione dal 1996 al 2016 compresi.

Il risultato di gestione 2017 é positivo per €. 15.093,85, nonostante la somma pagata alla Banca di Cividale in quota parte con gli altri eredi per la chiusura di un debito pregresso, relativo all’immobile del lascito testamentario, e del credito precedente di €.35.570,14 considerato non recuperabile.

Nel corso del 2017 si sono percorsi circa km. 20.500 per trasporti degli ospiti a casa, ai vari centri diurni, per uscite ludiche e per soggiorni organizzati.

Le entrate nel 2017 sono state:

  •  quote associative con integrazioni varie, pagate dai familiari degli ospiti e da associati volontari pari a €.1.495,00.
  • contributi da privati, ditte, banche, associazioni per €. 31.508,76, dal 5 per mille dell’IRPEF di €. 13.130,86 e da Enti Pubblici (Comuni) per €.18.591,28. I servizi sociali dei comuni dell’Ambito ci hanno erogato il contributo concesso a supporto dei soggiorni organizzati dall’associazione nel 2017 (pari a €.8.591,28), oltre alla quota del 2016 per €. 10.000,00.
  •  Il 5 ‰ dell’IRPEF 2015, pari a 13.130,86 €. ci è stato accreditato in agosto. Esso, è stato destinato dal Consiglio Direttivo a copertura di una parte del costo del personale (dicembre, tredicesima, TFR liquidato, contributi di dicembre per €.8.446,66), a parziale saldo della fattura della referente della FAI per €.1.200,00, a copertura di due fatture della psicologa Snaidero per €. 1.120,09; €.112,63 sono stati utilizzati per la Festa di Natale degli ospiti presso la struttura.
  • Il GSE nel corso dell’anno 2017 ci ha accreditato in banca €. 8.124,06 per l’impianto fotovoltaico, grazie ai tanti giorni sereni nell’anno.
  • iniziative dell’associazione per €. 21.129,24; le somme ricavate dalla Festa per la 25* Giulietta e Romeo, festa di Inizio Estate e S. Simone, mercatini natalizi e la Festa di Natale sono servite a finanziare alcune iniziative a favore dei ragazzi (feste speciali, incontri conviviali e musicali, soggiorni vari, attività motorie diverse, piscina all’aperto, percussioni, legno, mosaico, pittura e ceramica, oggettistica, ecc.).
  • rette per €.669.897,02 per le accoglienze nella struttura, pagate da A.A.S. n.3 “Friuli Collinare”, ASUIUD “Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine” e AAS n.5 “Friuli Occidentale” a convenzione oltre a privati per residenzialità, centro diurno, emergenze, attività e sollievi.
  • Il lascito testamentario, sempre sfitto, nel 2017 ci ha costretti a concordare una somma da versare alla Banca di Cividale per chiudere un debito creato dalla Banca di Cividale nel 2012, cioè dopo la morte della Sig.ra Cordovado Angelina, per €. 6.637,20 (15000,00 € in quota parte con gli altri eredi). Naturalmente le spese per l’IMU di €. 1.424,00 annue e per l’IRES di €.644,00 continuano a gravare sulle finanze de La Pannocchia.
  • Le rette sono riuscite a coprire abbastanza i costi di gestione della Comunità (costi assistenziali della Coop. FAI per €. 431.902,94 a fronte della fornitura di circa n.23.500 ore per l’assistenza, oltre a €. 90.907,90 per spese di pulizie, i costi di vitto, detersivi, luce, acqua, gas e telefono. Il personale dipendente dell’associazione costa altri €.64.657,06.

I pasti, forniti dalla ditta Sodexo srl hanno un costo globale di circa 43.750,89 €uro.

L’associazione ha creato vari posti di lavoro per gli abitanti dell’Ambito del Medio Friuli dal 2001 al 2017, ha assunto quattro persone come dipendenti propri e ha stipulato una convenzione con la Coop. sociale FAI di Pordenone per la fornitura dei servizi assistenziali per i quali sono necessari n.14 operatori.

Dino Pontisso, Presidente

La nostra associazione attualmente conta 129 soci di cui 40 volontari attivi.

Da febbraio sono iniziati i lavori di ristrutturazione dell’edificio per ottenere due uffici nell’area superiore. Uno degli uffici sarà destinato alla gestione amministrativa, mentre l’altro all’associazione per lavori vari (bomboniere, studi e ricerche). L’archivio esistente sarà trasformato in ufficio amministrativo per la segretaria con l’apertura di una finestra che darà sul lato ovest.

Le iniziative già consolidate negli anni passati sono state proposte ripetutamente fino a diventare routine e fanno ormai parte della quotidianità.

Il progetto “A caccia di Farfalle” nel 2017 è risultato essere un progetto interessante e ben visto dai familiari. Si ritiene perciò di continuare e dare supporto a famiglie e volontari. Le famiglie, stanche ed invecchiate, a volte in numero ridotto di componenti, hanno bisogno di supporto da parte di persone qualificate che diano loro indicazioni sui comportamenti corretti da tenere con i propri figli. La d.ssa Raffaella Snaidero conduce l’attività ed è disponibile a dare aiuto.

La prima parte del progetto “Utopia di Uguaglianza” è stato terminato con ottimi risultati, sia di immagine sia di gradimento da parte degli utenti. La cornice opulenta di Villa Manin ha fatto da sfondo alle varie sagome del presepio all’interno del percorso di esposizione. Quest’anno si provvederà a implementare i personaggi del presepe per aumentare la cornice figurativa dell’evento.

Il Laghetto viene riproposto per essere condotto a termine: tra le finestre che fungeranno da acquari si dipingeranno pesci fantastici, volatili e insetti, nuove piante da fiore con particolari in ceramica, sonaglini musicali, cestini e nidi per gli uccelli appesi ai nostri alberi, grandi faggi sul prato interno, non appena il tempo buono lo permetterà.

Un altro progetto che è piaciuto molto agli ospiti è “Alla scoperta delle emozioni” seguito dalla psicologa, da un’operatrice e dall’educatrice per insegnare loro a riconoscere e gestire le emozioni, proprie e degli altri, creando un clima più sereno all’interno del gruppo.

Si è deciso di continuare il laboratorio di legno, con l’insegnante volontario Claudio e con Gianni preparando un tondo emisfero con applicazioni a forma di animali e pesci, oggetti in legno chiaro altamente decorativi con cuori contrapposti ai buchi a forma di cuore e quadretti di benvenuto ricavati da pezzi di legno chiaro anticato.

Nel 2018 l’associazione continua la gestione della Comunità Residenziale “Una Finestra sul Futuro – Dopo di noi in attesa di realizzare la Fondazione, ancora senza nome.

La lista di attesa per le accoglienze è nutrita, però l’Azienda n. 3 non lesina il suo sostegno alle famiglie e paga a noi ed agli altri membri dei COPS rette eque. La convenzione firmata l’anno scorso è stata reiterata per un altro anno, fino a dicembre 2018, nel frattempo si cercherà di ottenere l’accreditamento in Regione.

La gestione della cucina, ancora affidata alla ditta Sodexo srl che fornisce i pasti a catering, è in attesa di soluzioni migliori.

La collaborazione in rete con i servizi sociali dei comuni dell’Ambito e tutte le Istituzioni, utile per gli scopi statutari dell’associazione, il benessere dei disabili e delle loro famiglie, mette inoltre a disposizione altre risorse umane e di mezzi oltre alle nostre e ci permette di utilizzare in sinergia quelle offerte dagli altri servizi presenti sul territorio.

La collaborazione dell’anno scorso con la scuola primaria di Bertiolo, Le Risultive, è stata buona, ha dato la possibilità di ottenere un maggiore impatto per il lavoro svolto dai disabili che sono stati maestri per qualche giorno, insegnando agli scolari come realizzare oggetti artistici. Anche quest’anno i nostri ospiti lavoreranno con le scuole primarie di qualche comune dell’Ambito.

Alcune delle attività che hanno riscosso successo in passato a La Pannocchia, sono riproposte per il 2018:

Favorire la socializzazione dei disabili li porterà a conoscere e farsi conoscere sul territorio attraverso attività motorie, quali Yoga, piscina, attività motorie integrate con il gioco, ginnastica dolce, cyclette, moto-med e tapis roulant; attività sociali come “riunione di condominio”, Impariamo a comunicare, per ridurre gli attriti tra ospiti con il supporto della psicologa Snaidero, frequenza organizzata al mercato settimanale di Codroipo, partecipazione a concerti e teatro, discoteche e cinema, incontri conviviali anche presso Archè, l’oratorio di Codroipo, feste di compleanno, gite in località varie e soggiorni differenziati in località montana, marina o didattiche con visite culturali a musei. Nelle manifestazioni di tipo ricreativo, culturale e sportivo che si svolgono sul territorio dell’Ambito del Medio Friuli, si organizzeranno incontri aperti a tutti gli associati e impostati in modo che sia prevalentemente favorita la partecipazione delle persone disabili.

“Cura di sé”, routine, è importante per imparare a rilassarsi in piccolo gruppo, lasciandosi toccare con fiducia dagli altri. L’igiene dentale che era determinata dal bisogno di pulizia e igiene del cavo orale, si è trasformata in routine ed è seguita solo dagli operatori, salvo verifica da parte di un dentista al bisogno.

Per quanto attiene i laboratori d’arte, questi saranno seguiti dalle operatrici per lavoretti di oggettistica (stuoini, ceramiche, tegole, mosaici, monili), anche a richiesta per bomboniere solidali.

Si ripeterà il corso di percussioni nel primo semestre, piacere in musica con la partecipazione di volontari.

Il laboratorio di ACC pet-terapia con i cani di Ornella e della Protezione civile, sospeso per motivi personali dell’operatrice, sarà probabilmente ripreso.

Anche il laboratorio di uso del denaro, “Euro-autonomia”, ora routine; é molto amato dagli ospiti residenziali perché possono spendere piccole cifre per sé in autonomia. Gli acquisti mirati in area protetta, con quasi totale libertà, possono essere riferiti a un giornale, un prodotto per l’igiene, un profumo, ecc.

Quando possibile, i residenziali sono divisi in due o più gruppi per favorire l’attività in piccolissimo gruppo.

Si prosegue con il laboratorio di Giornalino, pubblicazioni trimestrali di articoli scritti o dettati dai ragazzi, dagli operatori e dai volontari. Un operatore si occupa di seguire le rubriche, mentre un volontario prepara l’impaginazione. La stampa del giornalino a colori è stata affidata ad una ditta di Padova (PixArt Printing) con buoni risultati.

Il laboratorio di Photographia avrà uno spazio ridotto, dando la possibilità di riordinare le foto stampate e non, con senso logico (cronologico, ad argomenti, di attività, di uscite o gite, ecc.). Per i protagonisti delle foto sarà un piacere poter guardare liberamente le loro immagini e costruire calendari, album o altro.

Anche l’attività di cake design e cucina sarà eseguita ogni settimana o, occasionalmente, per eventi particolari e sarà di esclusivo utilizzo dei residenziali per preparare torte e dolci non dietetici con giochi d’arte e decorazioni interessanti, facili da fare, belle da vedere e buone da mangiare.

Siamo stati ricontattati da un gruppo sportivo che si occupa di rugby; con richiesta di partecipazione dei nostri ragazzi.

Alcuni ospiti e volontari parteciperanno anche quest’anno al Progetto SuperCoro, gestito da Il Mosaico, in collaborazione con il CSRE di Codroipo nella locale scuola di musica.

Vorremmo ampliare lo spazio per i residenziali, secondo le richieste sempre più pressanti che si ricevono per le emergenze e accoglienze di sollievo dagli ospiti.

Codroipo, 28 febbraio 2018

Il Presidente

Pontisso Dino



Donaci il 5 per mille

Nel CUD, modello 730 o UNICO: firma nel riquadro “Sostegno delle organizzazioni non lucrative ...”
Inserisci il codice fiscale dell'associazione: 94054880300


Downloads

Il trimestrale dei nostri ragazzi. (Ultima uscita marzo 2018)


Bomboniere solidali

Realizziamo bomboniere di vari tipi e per varie occasioni


Seguici su Facebook

Logo di FacebookLa nostra pagina su Facebook!


Link utili

Siti informativi, Associazioni di volontariato o Centri per disabili, Siti istituzionali, Altri